Milano, la ricetta di Croci per risolvere il problema traffico

Milano, 20 GIU (Velino) – Migliorare la condizione del traffico di Milano con l’introduzione di alcuni strumenti economici e con la logica della responsabilizzazione dei privati: sono questi i punti del programma del nuovo assessore alla Mobilita’, trasporti e ambiente, Edoardo Croci, eletto al Comune di Milano con la Lista Moratti.
Economista, bocconiano, vicino alle politiche dei Riformatori Liberali di Benedetto Della Vedova, Croci sara’ probabilmente una delle anime piu’ liberali di Palazzo Marino. “Il mio e’ probabilmente uno degli incarichi piu’ spinosi – ha detto il nuovo assessore al VELINO, a margine della presentazione della giunta comunale -. C’e’ un programma del sindaco a cui ho contribuito anche io, proprio sulla parte ambiente e mobilita’. Pensiamo di introdurre degli strumenti economici come la famosa ‘Pollution Charge’ per le auto in accesso da fuori Milano. La logica della responsabilizzazione dei privati e’ una logica che sta alla base del programma e vale come quella di migliorare i servizi ai cittadini”. A Milano, quando si parla di traffico, si parla anche di taxi e se c’e’ un termine che i tassisti milanesi non hanno mai digerito e’ quello di una possibile liberalizzazione delle licenze. “Il sindaco Letizia Moratti ha gia’ fatto un accordo in campagna elettorale con i tassisti, che e’ quella di una liberalizzazione dei turni in occasione di eventi particolari, in cui ci sia bisogno di piu’ taxi in citta’: come inizio mi sembra abbastanza, poi vedremo”. (san) 201710 GIU 06 artx


Comments are closed.