Referendum: Della Vedova, Le bugie di Prodi

Dialogo? Unione troppo condizionata da sinistra (ANSA)

ROMA, 19 giugno – ‘Le dichiarazioni di Prodi di oggi sul referendum, come sempre, sono all’insegna della contraddizione’. Lo afferma Benedetto Della Vedova, deputato di Forza Italia, dei Riformatori liberali. ‘Da una parte – sostiene – Prodi denuncia una presunta parzialità dell’informazione televisiva sul referendum, dall’altra non esita a raccontare agli italiani sonore bugie sulla Costituzione riformata dalla Cdl (ad esempio sul presidente della Repubblica, il cui potere sarebbe ridotto a zero, il che non è assolutamente vero) e sulla ‘divisione dell’Italia in due’ che è un’altra favola. Infine l’altra bugia, ancorché più comprensibile, è quella della disponibilità sua e della coalizione ad una riforma della Costituzione ‘fatta insieme dopo un eventuale no nel referendum”. ‘Prodi sa benissimo che dopo le parole dei Bertinotti, Diliberto e Pecoraro Scanio, la sua maggioranza – conclude – non sarà assolutamente in grado di formulare alcuna proposta di riforma della Costituzione’. (ANSA).19-GIU-06 12:34


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.