Intervista a Emilia Rossi, candidata dei Riformatori Liberali in Forza Italia per il Consiglio Comunale di Torino

Da L’Opinione, 27 maggio 2006

In tutta Italia i radicali di Bonino e Pannella con i socialisti nella Rosa nel Pugno sostengono la candidatura di molti sindaci del centrosinistra (da Veltroni a Chiamparino) contro cui pure, 5 anni fa, avevano presentato liste e candidature contrapposte. I Riformatori Liberali- Radicali per le Libertà di Benedetto della Vedova hanno invece presentato una serie di candidature nella coalizione di centrodestra in tutte le maggiori città italiane che andranno domenica e lunedì prossimo al rinnovo delle amministrazione comunali.
Fra queste candidature, spicca quella di Emilia Rossi, quarantaquattrenne avvocato torinese, nota per le posizioni intransigentemente garantiste, componente, nella scorsa legislatura, della Commissione ministeriale per la riforma del codice penale, e già consigliere comunale radicale a Torino dal 1993 al 1997.
Torino, che è la città in cui Benedetto Della Vedova è stato eletto deputato di Forza Italia lo scorso 9 aprile, è anche il luogo in cui la costruzione del rapporto “federativo


Comments are closed.