Calcio: Taradash e Rossi (RL), Prodi si è scelto l’arbitro compare

Dichiarazione di Marco Taradash, Portavoce dei Riformatori Liberali e Emilia Rossi della Direzione RL

“La nomina di Francesco Saverio Borrelli a capo dell’ufficio indagini della Federazione gioco calcio conferma la lettura che abbiamo dato subito dopo le prime mosse del Governo Prodi. Era in corso un tentativo di approfittare dello scandalo che va sotto il nome di Moggi per impadronirsi di uno strumento essenziale di controllo dell’opinione pubblica e dei mass-media.  Le nomine dell’ex senatore (eletto nelle liste Pci) Guido Rossi a commissario straordinario della Fgci e di Giovanna Melandri al nuovo ministero dello sport avevano uno scopo preciso: mettere le mani sul calcio e tentare di orientare politicamente le emozioni che la passione calcistica suscita.

La decisione odierna amplia la natura dello scontro: si affida a Borrelli, il meno neutrale fra tutti gli ex magistrati a disposizione dello Stato, il compito di far luce sullo scandalo. In questo modo si trasforma un caso clamoroso ma in fin dei conti circoscritto in un “affare di stato


Comments are closed.