“Corteo Manzoniano? Folclore ed esibizionismo”

Intervista a Luca Cesana, candidato dei Riformatori Liberali in Forza Italia per le elezioni comunali di Lecco

Da “Il Giornale di Lecco” di lunedì 8 maggio 2006

LECCO- Luca Cesana torna in pista e punta dritto alla poltrona di assessore alla Cultura. Anche se minimizza: «Farei volentieri il presidente della Commissione Cultura se il mio amico Mauro Piazza, fosse l’assessore». Il segretario cittadino di Forza Italia scuote la testa: «Non posso, non sono in lista», riferendosi alla regola che gli azzurri si sono dati: in Giunta entra chi è passato dalle urne. Il presidente dei Riformatori liberali – Radicali per le Libertà di Lecco insiste: «Si possono sempre fare eccezioni, soprattutto se sono di qualità».
Una qualità che Cesana, già assessore alla Cultura quando era sindaco l’ex leghista Giuseppe Pogliani, non ha trovato negli ultimi cinque anni, quando l’assessorato è rimasto nella mani del borgomastro Lorenzo Bodega (Lega), che peraltro lui non nomina mai direttamente visto che pure l’ex sindaco è nella Casa delle Libertà in cui lo stesso Cesana è entrato grazie a un patto federativo con Forza Italia. «Noi, con “Arte Lecco Festival


Comments are closed.