25 Aprile: Leonarduzzi, Paese ancora distratto sul sacrificio degli alleati

Dichiarazione di Gianfranco Leonarduzzi, Riformatori Liberali- Radicali per le Libertà

“Il nostro Paese è ancora distratto sulle celebrazioni del 25 aprile. Sorvola. Sono passati sessantuno anni dalla liberazione dal giogo nazifascista, eppure i rappresentanti delle istituzioni regionali ignorano ancora il sacrificio degli alleati, che giungendo da lontano, hanno dato un contributo decisivo per risollevare le nostre sorti. E’ il caso dei caduti del Commonwealth che riposano nei tanti cimiteri presenti nel nostro territorio e che, a parte i radicali negli anni scorsi, nessuno degna loro il giusto riconoscimento. Eppure la ripresa della democrazia in Italia e la ricostruzione materiale, avvenne grazie al loro apporto, furono introdotti elementi di cooperazione internazionali preparati dagli americani a beneficio di quei popoli che erano usciti martoriati dalla guerra. In occidente queste soluzioni sortirono effetti fortemente positivi, e in modo particolare in Italia. Ma da noi permane ancora un profondo pregiudizio ideologico che tende ad offuscare il merito che ebbe il rapporto col mondo democratico liberale americano”

Udine, 24 aprile 2006


Comments are closed.