Dichiarazione di Marco Taradash e Carmelo Palma dei Riformatori Liberali – Radicali per la Libertà

“I sacerdoti e i censori della par condicio ci spiegheranno che nulla osta giuridicamente a che Pippo Baudo faccia il co-protagonista dei comizi dell’Ulivo e poi il conduttore del programma domenicale sulla rete ammiraglia della Rai, proprio nella giorno delle elezioni.
E non sia mai che noi si chieda l’espulsione o l’interdizione dal video del popolare presentatore sulla base di una legge stupida e liberticida.
Ci chiediamo solo quante e quali articolesse avrebbero scritto su Repubblica, Unità, Corsera e magari Sole 24 ore se un qualunque signore del video (e in video il giorno delle elezioni), il giorno prima fosse stato ripreso da tutti i Tg durante un comizio degli “amici del caimano