Elezioni: Fitto e Taradash presentano patto federativo

(ANSA) – BARI, 30 MAR – ‘Forza Italia e Riformatori Liberali – Radicali per le Liberta’ insieme non solo in vista delle elezioni politiche, ma per comune condivisione dei progetti e dei programmi della Casa delle Liberta”: e’ quanto hanno sottolineato oggi a Bari il portavoce nazionale dei Riformatori Liberali, Marco Taradash, e il coordinatore regionale di Forza Italia della Puglia, Raffaele Fitto, che, in un incontro con i giornalisti, hanno presentato i contenuti politici del Patto Federativo, spiegando le ragioni dell’adesione dei Riformatori Liberali-Radicali per le Liberta’ alla Casa delle Liberta’ e, in particolare, il rapporto stretto con Forza Italia.
‘Siamo presenti al Senato con liste autonome – ha detto Taradash – mentre alla Camera i nostri candidati sono nelle liste di Forza Italia’. ‘Condividiamo la politica estera, la politica economica e quella sulla giustizia. Abbiamo – ha aggiunto Taradash – visioni un po’ differenti sui temi della laicita’ ma Berlusconi ha piu’ volte ricordato che questi temi appartengono alla libera coscienza dei parlamentari’. Inoltre i Riformatori Liberali insistono sulla necessita’ di ‘accelerare riforme liberali dell’economia e di accentuare la polemica nei confronti dei poteri che arbitrariamente vengono definiti forti, ma in realta’ sono poteri assistiti e protetti’. ‘Mi riferisco per esempio – ha detto Taradash – alla triplice sindacale che da tempo non rappresenta piu’ le esigenze dei lavoratori ma soltanto quelle dei suoi vertici, mi riferisco anche al blocco di potere che governa oggi Confindustria, formata piu’ da ‘prenditori’ che da imprenditori’.
Taradash si e’ soffermato anche sul Mezzogiorno e sulla Puglia: ‘Il Mezzogiorno in particolare ha bisogno di politiche fiscali innovative e noi proponiamo zero tasse almeno per cinque anni, dopo una lunga contrattazione con l’Ue che oggi e’ disponibile ad accogliere queste richieste; bisogna proseguire sul cammino delle infrastrutture e delle grandi opere; piu’ ingenerale dobbiamo continuare con l’apertura del mercato del lavoro’. ‘La Puglia – ha aggiunto Taradash – si sta accorgendo con il governo Vendola, come alle parole non conseguano mai realizzazioni concrete e come un governo della sinistra rappresenterebbe un ritorno indietro contro ogni richiesta di modernizzazione’. I Riformatori liberali – ha concluso Taradash – si propongono ‘come quinta componente della Cdl con l’obiettivo di unificare l’area liberale e laica che non trova oggi sufficiente rappresentanza nel centrodestra’.
Anche Raffaele Fitto ha ribadito la convergenza fra le idee politiche di Forza Italia e quelle dei Riformatori Liberali – Radicali per le Liberta’, sottolineando il valore aggiunto che la presenza dei loro candidati ha dato alle liste di Forza Italia alla Camera. (ANSA).

COM-AME/CIO 30-MAR-06 16:52 NNNN


Comments are closed.