Ruini: Della Vedova, sostegno famiglia e pacs non sono in alternativa

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori liberali – Radicali per le Libertà

Consideriamo il pronunciarsi apertamente e pubblicamente da parte del capo dei vescovi italiani sui temi della società e quindi della politica un elemento positivo e caratteristico di un paese libero e maturo. Sta alla politica e ai politici rivendicare e custodire gelosamente la propria autonomia di pensiero e di giudizio, nella consapevolezza che le Leggi della Repubblica sui temi cosidetti etici non possono trasporre i valori morali di alcuni – fossero anche la maggioranza – in indicazioni prescrittive per tutti.

Il riconoscimento giuridico e la tutela dei diritti delle coppie di fatto – in primo luogo quelle omosessuali – altro non sarebbe che l’accoglimento nel sistema normativo italiano di una sensibilità ormai diffusissima nella società italiana, anche tra i cattolici. Per questo non ha alcun senso mettere in alternativa, come fa il cardinal Ruini, le politiche di sostegno alla famiglia e alla maternità ai Pacs, che noi, convintamente schierati nel centrodestra, sosteniamo e sosterremo.


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.