Dichiarazione di Marco Taradash, portavoce dei “Riformatori Liberali-Radicali per le Libertà