Riformatori Liberali: il 18/2 Seconda Assemblea Nazionale. A formazione radicali Cdl aderiscono Mellini e Milio

(ANSA) – ROMA, 10 FEB – Mauro Mellini, cofondatore del partito Radicale con Marco Pannella, e Pietro Milio, difensore di Bruno Contrada ed ex senatore della lista Pannella, aderiscono ai Riformatori liberali, la formazione guidata da Benedetto Della Vedova e Marco Taradash che non ha aderito alla Rosa nel Pugno. L’adesione di Mellini e Milio e’ stata resa nota in una conferenza stampa in cui e’ stata annunciata la seconda assemblea nazionale dei Riformatori liberali, che si terra’ a Roma il 18 e 19 febbraio prossimi.
”Ci auguriamo – ha detto Benedetto della Vedova – di poter comunicare nella prossima assemblea nazionale l’avvenuta formalizzazione di un accordo politico-elettorale tra noi e la Cdl e in particolare con Forza Italia e Silvio Berlusconi”.
Della Vedova ha ribadito: ”E’ positivo il giudizio su Silvio Berlusconi soprattutto in politica estera” e in materia di economia, ”tema su cui le cose fatte dal governo sono giuste”.
Mellini ha  sottolineato la necessita’ di superare la fase aperta dal ”golpe mediatico-giudiziario” del 1992-96 e di ”rompere la commistione tra poteri politici e poteri forti”, bollando Gerardo D’Ambrosio come ”un magistrato di partito piuttosto che un membro del partito dei magistrati”. Milio ha invece ribadito il bisogno ”di tutelare la liberta’ dei cittadini ad ogni livello davanti al fenomeno della ‘giurisdizione assistita’ mossa dal centrosinistra”.


Comments are closed.