Sui Pacs va in tilt la bussola del Polo

DI FATTO I Riformatori Liberali: niente firma al programma, se ci sarà un rifiuto esplicito

Da Il Venerdì del 20 gennaio 2006 pag.16

Sui Pacs, i patti civili di solidarietà, dopo l’Unione si è divisa anche la Casa delle Libertà. Questa volta ad alzare la voce sono stai i Riformatori Liberali degli ex radicali Taradash e Della Vedova. Carmelo Palma, segretario organizzativo dei Riformatori Liberali, ha rassicurato pubblicamente e ufficialmente l’Arcigay, dopo che la consulta etico-religiosa di Forza Italia aveva proposto l’inserimento di un esplicito rifiuto dei Pacs nel programma del centro destra: “ non ci sarà la deriva teo-con del Polo, il premier Berlusconi si è già dichiarato indisponibile a concedere la “blindatura

***DACONTROLLARE


Comments are closed.