Euro: Della Vedova, Prodi difende l’indifendibile

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali
“Romano Prodi ha sempre fatto vanto di aver portato l’Italia nell’Euro. Anche noi riteniamo che l’adozione della moneta unica rappresentasse un’occasione storica per il nostro paese.

Ma buona parte delle difficoltà che l’economia italiana incontra oggi risiedono proprio nelle modalità con cui Prodi affrontò la questione del cambio Lira/Euro: se il Governo avesse saputo negoziare – ed era possibile – un cambio più favorevole al nostro paese, cioè una Lira meno rivalutata, oggi l’industria nazionale non soffrirebbe come accade e il debito pubblico peserebbe assai meno.


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.