Della Vedova e Taradash: aderiamo a iniziativa Pannella per amnistia

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova e Marco Taradash, Presidente e Portavoce dei Riformatori Liberali (CdL)

Aderiamo alla campagna promossa da Marco Pannella a favore di un’amnistia e un indulto che riducano l’emergenza carceri del nostro paese. Siamo consapevoli che l’amnistia non è di per sé una soluzione, né di fronte alle spesso disumane condizioni di detenzione nelle carceri italiane, né rispetto alla questione cruciale della certezza della pena. Ma, ormai, da molte legislature la situazione carceraria si va aggravando senza che parlamenti e governi siano in grado di trovare soluzioni adeguate alla drammaticità della questione giustizia, in generale, e di quella penitenziaria, in particolare. Sovraffollamento, carenza di misure alternative, inadeguatezza strutturale ad offrire percorsi di riabilitazione e di inserimento sociale, a partire dalla stessa possibilità di lavoro in carcere, aggiungono alla reclusione afflizioni non codificate e ingiustificate sotto ogni profilo.

Riteniamo necessario di conseguenza che si traduca in legge l’impegno per l’amnistia più volte assunto e confermato da esponenti autorevolissimi di entrambi gli schieramenti, pur non condividendo in parte il testo dell’appello che accompagna l’iniziativa in corso: in particolare riteniamo che la cosiddetta legge Cirielli introduca alcuni fattori di garantismo per gli imputati, sottraendo i tempi del processo alla discrezionalità dei giudici, e al tempo stesso  elementi di tutela per la sicurezza dei cittadini, limitando il rischio della reiterazione di atti criminosi.

Ma, al di là delle diverse valutazioni su leggi ancora non operative, resta il fatto di un sistema giudiziario e carcerario del tutto inadeguato a garantire diritti elementari di equità e umanità e diamo pertanto il nostro pieno sostegno all’iniziativa di Marco Pannella.


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.