Solidarietà politica e solidarietà femminile

Di Valeria Manieri

E’ più forte di me: quando leggo e odo certe affermazioni, non posso far altro che scrivere cosa penso per invitare me stessa e forse, con un tantino di presunzione gli altri, a riflettere.
Oggi ho notato un simpatico parallelismo tra due vicende, due tipi di informazione e comunicazione strumentale, per i propri scopi “carrieristici” o politici, che dir si voglia.
Il bello è che i protagonisti sono tizi assolutamente opposti, almeno apparentemente, appartenenti l’uno al mondo della politica, l’altra al cosiddetto mondo dello spettacolo.
Ora sapete bene, attualmente quali sono le due cose che “logorano” le coscienze degli italiani .
Da una parte la morte di Arafat, dall’altra, per gli amanti inguaribili del gossip, la fine del matrimonio tra Simona Ventura e Stefano Bettarini.

Mi direte, ma che cavolo centra quel gran tocco di figliolo del Bettarini, con la morte di Arafat?
In realtà nulla, e ancor meno apparirà coerente il parallelismo tra Diliberto e i comunisti italiani e Alessia Fabiani, la letterina, bah, non saprei neppure io come definirla la ragazza.Letterina, letteronza, una che fa calendari beata lei.
Una cosa ce l’hanno in comune però: un gran senso della solidarietà e la bravura nel precedere i momenti finali e accompagnare solidarmente i giorni tristi.
I comunisti italiani infatti, ancor prima che Arafat tirasse le cuoia avevano tappezzato la città con cartelloni e manifesti “Con Arafat”, oggi con “Ciao Arafat ” e “Con la Palestina nel cuore”..ma non chiamatela strumentalizzazione, per carità! Si chiama solidarietà.
E anche Alessia Fabiani ha detto prima alla Ventura di essersi fatta suo marito una notte, qualche anno fa, e d’essersi pentita e ora lo ha confessato alla conduttrice di “Quelli che il calcio” per coscienza e , testuali parole, giuro, l’ho letto per sbaglio su una notizia Ansa-per “cultura”- “Per solidarietà femminile, perchè si guardasse bene da quell’uomo lì”.

Sempre per solidarietà femminile lo ha detto però anche al resto della stampa italiana, così , per mettere le cose in chiaro per bene,non foss’altro perchè qualcuno la accusasse di non esser stata sincera con la sua grande amica Simona, che, giura lei stavolta ,” la chiama spesso, e mantiene rapporti cordiali”…Immagino che la ringrazi pure ..Questa è amicizia e solidarietà..mica si fa per trarne vantaggio e un pò di pubblicità e qualche intervista strapagata o una rinnovata popolarità per non si sa quali meriti…

Ma che cosa andate mai a pensare!?
Quante cose si scoprono in comune tra le starlette della tv italiana e i nostri politici..non v’è molta differenza…

Un avviso a tutti quelli che mi conoscono: se beccate il mio ragazzo con un ‘altra, per favore..non ditemelo, anche se è per solidarietà femminile!


Comments are closed.