Turchia e Unione europea: ragioni per una scelta storica

da Radicali.it

Colloqui al Parlamento Europeo promossi da Marco Pannella e da Emma Bonino

Nel crescendo di polemiche e di dibattito finalmente esplosi sull’urgenza di affrontare il tema, quanto laico e cristiano, dei rapporti fra fede e scienza, fra legge e libertà, fra Cesare e i “Rappresentanti di Dio”, alias massimi dignitari di confessioni “religiose”, il pomeriggio del 6 e la mattina del 7 dicembre, terremo un primo Colloquio su “Turchia ed Unione europea: ragioni per una scelta storica”, con la presenza assicurata di autorevoli esponenti del Governo turco e di personalità dell’Unione europea, alla vigilia della decisione del Consiglio europeo sull’ apertura immediata del negoziato per l’adesione della Turchia all’UE. Com’è noto la scelta che il Consiglio opererà coinvolge visioni opposte del rapporto fra anima, spirito federalista europeo, laico e quindi anche spirituale e religioso delle due parti a confronto.
Dal primo pomeriggio del 7 al tardo pomeriggio dell’8 dicembre, terremo il secondo colloquio per rendere la parola in primo luogo a esponenti e testimoni del mondo cattolico e cristiano meritevoli di ascolto nel grande dibattito istituzionale, politico e civile che divampa in questo momento in pressoché tutti i Continenti. Il Colloquio su “Laicità e religioni nell’Unione Europea : le emergenze Francia, Italia, Spagna” ci auguriamo venga colto come una insperata occasione di rispondere ad urgenze troppo a lungo negate o sottaciute.


Comments are closed.