La fiducia nelle parole altrui

di Nicola Vono

Che strana frase pronunciata da
Pannella nel dibattito con Ferrara…ma a rifletterci a fondo non poi così tanto per chi conosce un po la storia radical-pannelliana. Infatti in quelle cinque parole si racchiude tutta l’essenza dell’ essere radicali, dell’ essere nonviolenti, dell’amore per la
conoscenza e la circolazione delle idee, della forza delle proprie battaglie, nel profondo convincimento che libertà e democrazia sono gli unici strumenti per il
progresso materiale e spirituale delle donne e degli uomini. Senza citare il solito Voltaire, la vita di Pannella è stata spesa nel tentativo di togliere dalla clandestinità la sua e l’altrui parola, nella piena convinzione che in un libero confronto di idee e di messa in pratica di progetti, le battaglie radicali avrebbero trovato il consenso della maggioranza dei cittadini. Credo che su questo punto non ci sia molto
altro da aggiungere, anche perchè negli ultimi mesi le parole di Giovanardi, C. Casini, Buttiglione e del vescovo di Bologna siano l’ esempio più limpido di quanto noi siamo convinti delle nostre idee e quanto la
FIDUCIA NELLE PAROLE ALTRUI ci dia fiducia nella vittoria della libertà.


Comments are closed.