Ladispoli: il primo voto elettronico

Il comune di Ladispoli, che Generazione L sta seguendo con attenzione, continua a stupire per le interessanti iniziative intraprese. Siamo contenti di potervi documentare un importante "esperimento" che si è compiuto oggi, 26 settembre 2004. Infatti gli elettori ladispolini sono stati chiamati alle urne per esprimere il proprio voto su tre referendum che riguardano l’amministrazione interna del comune sul litorale laziale. I tre referendum -ecco ad esempio un altro modo per interpretare il referendum come strumento a disposizione del cittadino per una democrazia e una amministrazione diretta del proprio comune d’appartenenza- si sono espressi in materia di solidarietà, integrazione dei cittadini stranieri, rispetto dell’ambiente e il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte strategiche dell’amministrazione come ad esempio la preparazione del bilancio annuale. Oltretutto, osa davvero da sottolineare, è stato sperimentato per la prima volta il il voto elettronico, grazie al supporto dell’unione Europea, nell’ambito di un programma di ricerca. Appena pochi minuti per conteggiare le preferenze, addirittura 15 secondi. Continueremo a tenere d’occhio con simpatica attenzione il comune di Ladispoli con il quale ci impegneremo per prossimi dibattiti e eventi. Evviva il referendum dunque in ogni sua più democratica manifestazione!


Comments are closed.