Dibattito e raccolta firme a Ladispoli

(Comunicato anche su www.radicali.it) (www.generazioneelle.it) La mobilitazione di Generazione L per il referendum continua e sta portando a buoni risultati. Oltre ai numerosi tavoli di raccolta firme a Roma insieme agli altri compagni radicali, i contatti e la collaborazione del gruppo romano dei ragazzi di Generazione L e il comune di Ladispoli si infittiscono e portano a delle iniziative che a noi paiono importanti. Grazie alla grande disponibilità della vicesindaco dei DS Rosaria Russi , assessore alle politiche sociali , che ha organizzato insieme a noi una mobilitazione straordinaria a Ladispoli per la raccolta firme sul referendum abrogativo della legge 40/2004 sulla fecondazione assistita, la stessa cittadina del litorale laziale sarà questo sabato luogo di incontro e di dibattito. Infatti sabato 31 luglio dalle ore 19.00 alle 21.00 si terrà, sul palco allestito in occasione della manifestazione estiva “Ladislao Polifestival”, un dibattito-incontro dal titolo “Fecondazione assistita: l’iniziativa referendaria”, ove interverranno la stessa vicesindaco Rosaria Russi, altri esponenti del consiglio comunale di Ladispoli, il Professore Luigi Montevecchi e anche i ragazzi di Generazione L. Il palco è allestito in Piazza Giovanni Falcone, dinnanzi al palazzetto comunale, alla presenza dei partecipanti alla manifestazione estiva ladispolina . Ci sembra doveroso precisare che il comune di Ladispoli, in accordo con Generazione L, ha pensato ad inviare ben 3000 sms e a distribuire numerosi volantini preparati per l’occasione per invitare i cittadini al dibattito-incontro ove naturalmente saremo pronti, sino a tarda sera insieme ai consiglieri comunali he autenticheranno,a raccogliere quante più firme possibile. Il comune di Ladispoli inoltre ci ha assicurato non solo la massima disponibilità nel proseguire la raccolta firme per il referendum, ma che si impegnerà anche nell’operazione di ertificazione. Questo crediamo sia una occasione per farsi coraggio e proseguire nella raccolta firme, e per capire che in fondo basta un po’ d’entusiasmo, magari una vicesindaco davvero attiva e una cittadina sul litorale che si riempie d’estate, per ottenere buoni risultati… ad maiora….


Comments are closed.