Liberati gli ostaggi italiani!!!

Sono liberi! Gli ostaggi italiani sono stati liberati dalle forze della Coalizione. L’incubo iniziato il 13 aprile scorso alle ore 14, annunciato al mondo da Al Jazeera, è terminato. Sono stati liberati nei pressi di Bagdad quindi i nostri ragazzi, Stefio, Cupertino, Agliana.

Lo annuncia il Tg5, collegato telefonicamente con il Ministro degli Esteri Frattini. L’Italia tutta fa un sospiro di sollievo. Tutti temevamo che facessero l’orribile fine dell’altro ostaggio italiano, ucciso barbaramente: Fabrizio Quattrocchi. Invece no. E’ andata diversamente. Qualcosa si è mosso per il verso giusto. Hanno lavorato bene. E chisseneimporta di tutti i discorsi elettorali, destra, sinistra, centro…delle elezioni, del facile e stupido antiamericanismo. Diciamoci la verità: con l’avvicinarsi delle elezioni tutti temevamo accadesse qualcosa di similare a ciò che è avvenuto a Madrid. Insieme agli italiani è stato rilasciato anche l’ostaggio polacco. Certamente un pò più di tranquillità…di felicità… Alla faccia di chi gridava, quando qui a Roma c’era il Presidente Bush, nei cosiddetti cortei pacifisti: "10, 100, 1000 Nassiriya"… IRAQ LIBERO E DEMOCRATICO… APRIAMO QUESTO CAMMINO DEMOCRATICO. LAVORIAMO INSIEME. COMBATTIAMO IL TERRORISMO. AIUTIAMO L’IRAQ. E oggi sono contenta e anche un pò commossa…io che non mi commuovo facilmente.Mi alzo, e vado ad appendere fuori una bandiera: stavolta quella italiana. Non per eccessivo patriottismo… perchè sono davvero sollevata, e perchè le sorprese sono ancora più belle quando arrivano in modo quanto mai inaspettato. Valeria Manieri


Comments are closed.