Vasco…grazie!!!

Forse non è un caso che i Radicali e Vasco Rossi siano così legati e "affiatati"… Forse perchè entrambi sono sempre alla ricerca della libertà e sanno bene cosa significhi cercare di raggiungere quest’ultima passo dopo passo,andando controcorrente , mettendoci l’anima. Chi con le proprie canzoni, con lo spirito libertario e ribelle,non conformista, chi con la caparbietà e la cocciutaggine politica tutta radicale.. E Vasco, ancora una volta, con amicizia e semplicità, con quella semplicità che solo i grandi posseggono, ha accettato di impegnarsi nell’ennesima battaglia radicale, di libertà. Quella sul referendum.. Quella per raccogliere le firme per tentare di abrogare la 40/2004, la legge sulla fecondazione assistita..quella che sancisce il divorzio tra scienza e ragionevolezza, un divorzio voluto dal nostro Parlamento,da quelli che non sanno rappresentarci. Vasco ha molta più coscienza e forza del nostro votificio sgangherato e riesce a parlare alle persone con franchezza e amicizia. Proprio come i radicali. "buoni o cattivi, non è la fine…prima c’è il giusto o sbagliato da sopportare…" VASCO lo sa bene questo.. e il ritornello del suo nuovo successo è indicativo anche sul senso del primo momento di raccolta firme per questo referendum: buoni o cattivi, firmiamo tutti, firmate tutti … per poter decidere se questa legge sia giusta o sbagliata da sopportare… secondo noi è "INSOPPORTABILE"…Evidentemente anche secondo Vasco. Speriamo Vasco indossi sempre quella maglietta , con la scritta "BUONI O CATTIVI, firmate per il Referendum" che già nella sua tappa del nuovo tour , quella di Latina ha "sfoggiato", invitando così i suoi fans a firmare ai tavoli di raccolta firme fuori dagli stadi. Il clou lo avremo a Roma, questa settimana, sabato 5 giugno, allo Stadio Olimpico.Previste 80.000 persone. Speriamo riindossi quella maglietta.Noi ci saremo.Siamo sicuri che lo farà.Grazie Vasco. La raccolta firme sabato potrebbe subire delle svolte impressionanti e noi dobbiamo esser pronti. Vasco Rossi, così come i radicali, conosce le urgenze del nostro paese molto più della nostra classe politica, in tutte altre faccende affaccendata. Affaccendata nel triste siparietto del "vota antonio, vota antonio" per le europee,nelle scaramucce,i tricicli, gli antiberlusconiani, gli americani a Roma e le manifestazioni, i congressi e i pranzi di Forza Italia. BUONI O CATTIVI, NON E’ LA FINE…PRIMA C’E’ IL GIUSTO O SBAGLIATO DA SOPPORTARE… Teniamolo a mente, ok?


Comments are closed.