Perchè la nonviolenza?

Una riflessione di Nicola Vono

Perchè la nonviolenza? Perchè lo sciopero della fame e della sete sono armi nonviolente? Perchè i Radicali
creano dialogo e non ricattano?
Rispondere a questi quesiti equivale a cogliere nella sua pienezza il senso della lotta pannelliana, della lotta radicale di più di 40 anni, battaglie sempre volte al rispetto del diritto e al ripristino della legalità ,dove questa non c’è o viene violata.

La nonviolenza è un arma che si alimenta costantemente, che si arricchisce di diritto e legalità, la fa crescere attorno a sé, cerca e inventa nuove strade di dialogo. Dialogo perchè? Dialogo e non ricatto, poichè non è MAI una lotta di parte, di una parte, ma si chiede che ciò che il potere ha deciso, ha scritto sia da lui rispettato. Da un lato un corpo si depaurpera dall’altro la legalità risorge e crea nuova vita!


Comments are closed.